Prestito Personale per Studi

Il prestito personale per studio è quel finanziamento creato per aiutare ad affrontare con tranquillità ogni genere di spesa scolastica, universitaria e corsi di aggiornamento o master. La somma erogata può essere liberamente spesa per le tasse di iscrizione, le spese di frequenza del corso di studi e l’approvvigionamento del materiale didattico.
Il richiedente del prestito personale per studi può farne richiesta per se stesso, per il coniuge o il figlio a carico, deve avere un’età tra i 18 e 76 anni, essere in possesso di un reddito dimostrabile ed avere la cittadinanza italiana.

La domanda può essere rivolta a tutte le agenzie finanziarie del territorio nazionale oppure sui siti internet delle società creditizie online.
L’importo minimo erogato per un prestito personale per studio è di 1.600 euro da restituire in 24 rate(24 mesi = 2 anni) e l’importo massimo è di 3.600 euro da rendere in 36 mesi (36 rate = 3 anni).
Il prestito personale per gli studenti è una tipologia di prestito con rata e tasso fisso, rata dovuta mensilmente tramite il versamento di un bollettino postale o con bonifico bancario e tasso dettato ed aggiornato trimestralmente dalla Banca d’Italia.

Ogni rata versata mensilmente è il totale di una somma capitale ed una somma di interessi maturati ne tempo. Nel caso di intermediazione, a rata comprenderà anche una quota di assicurazione rischio vita e rischio impiego ed eventuali spese di istruttoria non riscosse alla firma del contratto.
Per quel che riguarda le tempistiche e le modalità di liquidazione del prestito per studi lo studente beneficiario del prestito potrà disporre della somma totale richiesta nel giro di una decina di giorni lavorativi dalla firma del contratto, tempi che si possono allungare in casi venga erogato anche un piccolo anticipo a due tre giorni dalla firma contrattuale.

L’acconto viene sempre erogato, salvo casi eccezionali in assegno circolare al beneficiario consegnato brevi mani o spedito al domicilio con posta assicurata ed il saldo, come citato da contratto, viene liquidato con bonifico bancario sul conto corrente o postale dello studente o di nuovo con assegno circolare.

 

Your email will not be published. Name and Email fields are required