Purtroppo i pensionati sono una delle categorie più a rischio di questa crisi, sia nel presente che purtroppo nel futuro.

Ecco quindi che nascono anche queste categorie di Prestiti dedicate alle persone in pensione che necessitano di finanziamento e che garantiscono appunto con l’importo della loro pensione di anzianità.

Le società che forniscono prestiti ai pensionati generalmente non richiedono requisiti troppo restrittivi: infatti spesso non è richiesto essere intestatari di conti correnti considerando che la garanzia derivata dal percepipando della pensione mette al riparo da problemi dovuti alla perdita di fonte di reddito (si pensi ad esempio ai rischi di perdere il lavoro nel caso della cessione del quinto).

Sono infatti altre le precauzioni prese dagli istituti di credito prima di erogare un Prestito ad un pensionato: una su tutte, è richiesta la sottoscrizione di una polizza assicurativa che prevede la copertura del debito in caso di decesso delsoggetto contraente.

L’unico vero e proprio requisito, oltre ovviamente all’importo complessivo della pensione che deve essere congruo alla somma richiesta per il prestito, è l’età del contraente, che varia a seconda delle varie società finanziarie ma che difficilmente concederanno a chi supera gli 80 anni di età.